Cara abbonata, caro abbonato,
cara spettatrice, caro spettatore,

Speriamo, prima di tutto, che la tua salute e quella dei tuoi cari siano salvaguardate. È ancora questo l’auspicio che ci sentiamo di farti.
Nel lontano marzo 2020, quando la pandemia costrinse, tra le altre cose, i teatri alla chiusura, non immaginavamo -NOI non immaginavamo- che la distanza da te potesse durare tanto. Per quanto ci è stato concesso abbiamo lavorato perché il nostro incontro e la nostra frequentazione potessero avvenire già nell’autunno scorso. Così non è stato. Anche l’inverno appena salutato ci ha tenuti lontani.

La primavera è da sempre la stagione della rinascita, una stagione che infonde forza e vitalità. Noi vogliamo credere che, nonostante la situazione ancora difficile, si avvicini il momento in cui, oltre alla
possibilità, ci venga restituita la serenità per ritrovarci in teatro.

Difficilmente però sarà nell’immediato; certamente, come ipotizzava il DPCM del 3 marzo scorso,
non sabato 27 marzo, Giornata Mondiale del Teatro. Il DL del 13 marzo e la situazione epidemiologica hanno posticipato questo momento. Sappi però che stiamo cercando di calendarizzare alcuni appuntamenti da proporre eventualmente ancora in primavera.
Ma non possiamo avere certezza che le nostre ipotesi si concretizzino.

Se così non sarà troveremo il modo, come abbiamo fatto per la quota/spettacoli da ottobre a dicembre 2020, di restituirti tutto o in parte quanto resta della cifra che versasti all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento.

Lo faremo, diversamente da come altri hanno scelto, in termini monetari: attraverso bonifico a chi utilizzò analogo metodo di pagamento o la Carta del Docente; in contanti con aperture straordinarie della biglietteria del Teatro per chi versò la cifra in contanti; con la restituzione dell’assegno a quei pochi che scelsero questa modalità.

La decisione circa un’eventuale ripresa di parte della programmazione verrà presa, anche in considerazione dell’evolversi della situazione, dopo le festività pasquali.

Approfittiamo quindi per farti i nostri più sentiti auguri di
Buona Pasqua e ti chiediamo, se non lo hai già fatto, di dedicare qualche minuto entro venerdì 2 aprile, alla compilazione di un questionario (anonimo!) o di inoltrare questa mail a chi ha fatto l’abbonamento attraverso la tua persona. Ci sarà molto utile.
Molti lo hanno già fatto e li ringraziamo, ma ci piacerebbe avere un quadro ancor più completo dei nostri abbonati.

Grazie per esserci anche in questo momento
e ancora
BUONA PASQUA
il tuo Teatro


Bimbi all'Odeon

Spettacoli e Laboratori per bambini e famiglie

Abbonamenti

QUANDO E DOVE ACQUISTARLI

Biglietti

QUANDO E DOVE ACQUISTARLI

Agevolazioni

PER ABBONAMENTI E BIGLIETTI


Odeon 2020>2021

Città di Lumezzane
Assessorato alla Cultura

Sindaco Josehf Facchini
Assessore alla Cultura Lucio Facchinetti
Coordinamento generale Nicola Salvinelli
Responsabile Area Segreteria e Comunicazione

Teatro Odeon

direzione artistica Vittorio Pedrali
segreteria artistica Eureteis
collaborazione all’organizzazione artistica Lucia Bellucci
ufficio stampa Sonia Mangoni
progetto grafico studionoise.it
webmaster Luca Viesi
gestione del Teatro Comunale Odeon AS Albatros - Lumezzane

Info

TEATRO COMUNALE ODEON
via Marconi 5 Lumezzane (Bs) 030.820162
info@teatro-odeon.it

CITTÀ DI LUMEZZANE
via Monsuello 154 Lumezzane (Bs)
ufficio.cultura@comune.lumezzane.bs.it

EURETEIS BRESCIA
segreteria@eureteis.com

Servizi e Avvertenze

Servizi

• Accessibilità alle persone con difficoltà motorie
• Parcheggio gratuito non custodito presso il Centro Commerciale Nöal

Servizio bus gratuito

Il servizio di bus navetta messo a disposizione gratuitamente per i possessori di abbonamenti e biglietti, con partenza dalla Stazione Prealpino della Metro di Brescia al Teatro Odeon di Lumezzane (e rientro al termine dello spettacolo) tornerà attivo da gennaio 2021, se le condizioni di sicurezza del trasporto lo consentiranno.


Avvertenze

• Si raccomanda al gentile pubblico il rispetto delle norme AntiCovid segnalate in teatro
• Non è consentita in nessun caso la registrazione audio e video di concerti e spettacoli
• A spettacolo iniziato non è consentito l’ingresso in sala • Si ricorda di spegnere i cellulari prima di entrare in sala
• Non si effettua servizio di prenotazione
• La direzione si impegna a trovare collocazione adeguata agli spettatori nel caso siano necessari spostamenti di posti per esigenze tecnico/artistiche o per motivi di forza maggiore
• La direzione si riserva modifiche al programma per cause indipendenti dalla propria volontà.

Amici del Teatro Odeon

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che con il loro prezioso contributo sostengono il Teatro Odeon di Lumezzane


Contattaci per informazioni